Andrea Fornari

Al liceo

Ho frequentato il liceo Scientifico Antonio Gramsci: per curiosità e per gioco sono stato rappresentante di classe. Era un periodo di frequenti occupazioni, il movimento si chiamava "la pantera" (con pochi artigli, purtroppo). In quegli anni sono entrato in un primo collettivo studentesco, occupandomi di stampa: volantini, comunicati, giornale dell'occupazione. Ero uno di quei secchioni che se c'era una manifestazione, lo trovavi davvero alla manifestazione, che non faceva servizio d'ordine per non far niente, uno che da una parte aveva paura di molti compagni di classe e dall'altra se ne fregava dell'autorità del preside. In 2 parole un rompicoglioni.